Alla Festa della Fioritura a Lana

In primavera, non vedo l’ora che arrivi il calore dei primi raggi di sole e l’abbondanza di fiori degli alberi di frutta e dei fiori di campo, così come fioriscono i numerosi giardini e balconi che abbiamo. È una vera esplosione di colori e profumi. Per celebrare la stagione, sono andata al festival della fioritura a Lana. Continua a leggere Alla Festa della Fioritura a Lana

Vista da sogno da Castel San Gottardo in Piana Rotaliana

L’estate scorsa sono stata sulla Piana Rotaliana, anche detto Königsberg, dove ho visitato il Castel San Gottardo. Ha una posizione affascinante: quasi in una grotta.

La Piana Rotaliana è una terra di confine che si trova esattamente tra l’area di lingua tedesca e il mediterraneo. Da tempo immemorabile, le persone sono andate a sud oltre le montagne attraversando questa parte. Continua a leggere Vista da sogno da Castel San Gottardo in Piana Rotaliana

Alto Adige in Balance

Presto sarà primavera! Sicuramente! Be’, mancano ancora due mesi e mezzo, ma l’Alto Adige si sta già preparando. Alto Adige Balance è il salto in più vitalità per la primavera.

Ogni anno, la nostra regione offre un ricco programma di salute e benessere per i suoi residenti e visitatori. Anche questa volta non è diverso e offre di nuovo un ricco programma, che i mesi primaverili ci mettono di nuovo in forma.

Continua a leggere Alto Adige in Balance

L’ovolo malefico nel mio cesto

Autunno non è solo il periodo dei boschi con i loro vestiti in oro e rosso, delle c

astagne che cadono su suolo morbido oppure di Halloween ma anche per raccogliere i funghi. E da noi si ha anche bisogno di una licenza.

Quando ero piccola mia madre ogni anni è andata in bici insieme a me per raccogliere i funghi. Nessun prato, nessun bosco che non sapeva dove crescono quelli giusti. Continua a leggere L’ovolo malefico nel mio cesto

Al centro climatico di Predoi

Durante l’Alto Adige Balance ho partecipato ad alcuni eventi. Uno dei quali era la visita del centro climatico di Predoi.
Il centro climatico è aperto tutto l’anno per chi vuole inalare la salute. Io ci sono andata un mercoledì del mese di giugno perché un’amica mia mi aveva invitato.
Siamo partite molto presto la mattina, perché la strada é abbastanza lunga da casa nostra – più di due ore –. Abbiamo deciso di fare una combinazione: volvevamo visitare sia il cunicolo della miniera sia il museo provinciale delle miniere.

Il museo è una struttura veramente impressionante in bianco e rosso, parecchio grande e molto curata. Al granaio Cadipietra – anche chiamato Kornkasten – una volta si conservavano il grano e i materiali per gli utensili requisiti per le maniere. Oggi qui ha sede l’amministrazione delle miniere di Pedroi. Perciò il nome Kornkasten o meglio granaio. Al museo ci mostravano tanti reperti e siamo riuscite a capire la vita e storia delle miniere di rame. Continua a leggere Al centro climatico di Predoi

Escursione al Monte Cavone

istockphoto

Insieme ad un amico sono andata dal ristorante Schönblick al Monte Cavone e poi sulla cima di Monte Balzo. Ho avuto una panoramica incredibile sui nostri monti ma anche su una problematica non facile da risolvere.
Onestamente non avevo grande voglia di fare un’escursione in montagna ma il mio amico mi ha chiesto con una certa urgenza di parlarmi in un ambiente ‘libero’. Un amico dovrebbe esserci, anche se bisogna sopportare qualcosa di scomodo. In questo caso dovevo fare la passeggiata di 4 ore in montagna. Continua a leggere Escursione al Monte Cavone

Io e i 5 tibetani a Fiè allo Sciliar

istockphoto

Io non sono un grand’amante dell’yoga. Quest’anno però ho deciso di farmi ispirare e forse anche coinvolgere da Alto Adige Balance. Voglio provare più cose diverse. E cosi ho fatto un appuntamento, una specie di blinddate, con ben cinque tibetani.

Un martedì mi sono incontrata con una mia amica al laghetto di Fié a Fié dello Sciliar. Qui volevamo conoscere – insieme ad alcune altre persone –i cinque tibetani. Fino a quel martedì non sapevo niente di loro proprio perché non sono molto entusiasta dell’yoga. Finora. Anche perché avevo conosciuto proprio un altro modo di praticarlo Continua a leggere Io e i 5 tibetani a Fiè allo Sciliar

Il gioco ai birilli su ghiaccio – uno sport curioso

Oggi vorrei scrivere di uno sport che – secondo me – è abbastanza curioso ma anche una tradizione: lo stock sport oppure anche detto birilli su ghiaccio.

Eisstockschießen

Lo stock sport è stato ‘inventato’ nei paesi scandinavi dove per mesi laghi e fiumi si ghiaciano. Gli uomini (e forse pure le donne anche se credo di meno) si sono creati cosi un passatempo domenicale per i mesi invernali quando non c’erano molte alternative.
Solo nel 16° secolo pittori hanno portato questa attività in Olanda e nei paesi alpini tramite i loro dipinti. Hanno viaggiato molto, magari passati mesi invernali in Svezia oppure Danimarca, hanno conosciuto tradizioni e usanze di altri paesi.. e anche i loro passatempi naturalmente. E cosi qualche curioso ha sicuramente chiesto delle regole, come funziona, il pittore ha spiegato e cosi pian piano uomini in altri paesi l’hanno giocato avendo laghi e fiumi ghiacciati anche loro durante i mesi invernali. Continua a leggere Il gioco ai birilli su ghiaccio – uno sport curioso

Una breve storia del escursionismo & consigli per escursionisti

Non c’è niente più bello che fare un’escursione nella natura. E in particolare in montagna ci sono delle possibilità infinite. Ma nel momento che diventa più di una passeggiata ci sono alcune cose meglio sapere prima.

La storia dell’escursionismo come lo conosciamo oggi non è veramente lunga. La prima volta la parola venne usata nel 1336. L’italiano Francesco Petrarca insieme a suo fratello scala il Monte Ventoux. Solo 15 anni dopo viene usata la parola ‘Wanderer’ in un documento tedesco. Alla fine del 18esimo secolo ‘nascono’ gli esploratori che attraversando più paesi a piedi scrivendo delle loro impressioni e avventure, gli etnologhi. Nel periodo del romaniticismo diventava esattamente quello che per molti è ancora oggi: uscire dalla civiltà, rilassarsi nella natura incontaminata, lasciare lo stress a casa. Dalla metà del 19° secolo invece si inizia a creare un business da questa tendenza. I primi club, pensioni, escursionismo organizzato con le guide esperte e molto altro.
Oggi ci sono diversi ‘gradi’ di escursionismo: turistico, escursionismo esperti, per esperti attrezzati, escursionismo in ambiente innevato. Interessante per me è l’escursionismo che mi spiega la geologia, la storia ecc. Continua a leggere Una breve storia del escursionismo & consigli per escursionisti

Vacanze al mare a Grado all’Hotel Savoy

L’hotel Savoy a Grado è situato in un’invidiabile posizione sul mare. Una volta arrivati in questo luogo magico, ci si immerge subito in questa atmosfera sognante, grazie alla natura incredibile dell’isola del Sole. Sin da tempo immemore gli antichi venivano qui per sfruttare le proprietà benefiche dell’aria e della sabbia di Grado. Purtroppo per loro non avevano la possibilità di soggiornare all’Hotel Savoy: accogliente, curato nei minimi dettagli e con servizi esclusivi. L’hotel possiede una spiaggia riservata per i suoi ospiti, dove è possibile rilassarsi e godersi il mare. In spiaggia è possibile provare le famosissime sabbiature, oppure raggiungere un’abbronzatura integrale nel riservato solarium, direttamente in spiaggia. L’Hotel Savoy è anche un punto di riferimento per i fan del Golf: permette infatti ai suoi ospiti di giocare sul bellissimo campo del Golf Club Grado, che consiste in 18 buche che digradano verso il mare, proprio sulla laguna. Tutti gli ospiti dell’hotel possono noleggiare l’attrezzatura necessaria a giocare direttamente in hotel, e usufruiscono di agevolazioni sul prezzo dell’ingresso al club. Per chi fosse intenzionato a perfezionare il proprio swing, viene anche offerta la possibilità di intraprendere dei corsi, sia individuali che di gruppo, a prezzi decisamente interessanti. Preparatevi a lasciarvi ammaliare dalla bellezza dei panorami e dei luoghi che visiterete durante il vostro soggiorno all’Hotel Savoy.
DSC_3603DSC_3953piscina dell'hotel savoy